Caterina Bruzzone. Genova

Gli autori, nella Photo Art Gallery della Gabbia Armonica.

Caterina Bruzzone è nata a Genova nel 1971 ed ha iniziato ad interessarsi alla fotografia fin da bambina. Inizialmente sono state le persone, i loro occhi e le loro espressioni ad attirare la sua attenzione.

La passione è esplosa negli anni ’90: dopo aver seguito alcuni corsi e collaborato attivamente con studi fotografici, in pochi anni è passata alla fotografia professionale e collabora con agenzie fotografiche, è attiva nei settori di Ritratto e Cerimonia, Travel, Architettura di Interni, Paesaggio.

Proprio in quest’ultimo trova la sua massima espressione, e si dedica in modo particolare ai paesaggi marini, essendo il mare un elemento a cui si sente molto legata e del quale cerca di cogliere non solo la bellezza delle ambientazioni e la magia delle luci, la forza delle onde e la fluidità del loro movimento, ma anche tutto ciò che lo circonda e lo abbraccia: la vita quotidiana, ordinaria o straordinaria che sia degli uomini che lo vivono, degli animali e degli elementi che fanno parte dell’ambiente costiero-urbano.

Dedica molto tempo alla sua terra, esplorando le coste Liguri per coglierne anche gli scorci meno conosciuti, ricercando le condizioni meteo e di luce che meglio esaltino la loro bellezza, spesso in chiave drammatica.

Si è dedicata anche alla Francia ( in particolare alla Provenza, alla Corsica, e alle splendide location della Francia del Nord, Bretagna e Normandia: terre di fantastiche scogliere spesso sovrastate da pittoreschi fari) e alla splendida costa atlantica della Spagna del nord.

Nel Bianco/Nero tende a dare un’interpretazione essenziale, grafica e dai forti contrasti.


Vedi l’archivio delle immagini di Caterina Bruzzone, acquistabili nella Photo Art Gallery.




Un forte legame con il mare, una grande passione per la fotografia.

Quella che incontriamo, attraverso Caterina Bruzzone nella Photo Art Gallery della Gabbia Armonica, è una selezione di immagini tratte da una ricerca su tutto ciò che riguarda il mare, ripreso in ogni situazione, che sia calmo o in tempesta, e di tutto ciò che lo circonda e lo abbraccia: la vita quotidiana, ordinaria o straordinaria che sia, degli uomini che lo vivono e che a volte neppure lo notano , ma che appena se ne allontanano ne sentono la mancanza.


2013

  • esposizione presso Scientia Antiquitatis, Milano
  • partecipa a “ContemporaneaMente” presso Satura, Genova

2014

  • in mostra collettiva“Venti D’arte” presso Satura, Milano e Genova
  • partecipa a “Satura International Contest”, Genova
  • esposizione collettiva “8 fotografi in Serra”, Arenzano, Genova
  • esposizione personale alla XVII Rassegna Internazionale di Fotografia “Liguria, emozioni sul mare” con Franco Fontana e Fabio Giovinazzo presso il Museo Tubino, Masone, Genova
  • esposizione personale “Bretagna e Normandia” Sestri Ponente, Genova
  • esposizione personale “Il mare e la sua Musica” presso il museo dei cantautori genovesi “Viadelcampo29rosso” Genova 2015: – Finalista, espone alla Biennale di Genova
  • Mostra personale organizzata con la collaborazione del Polo della fotografia di Genova “Il Battito del Mare”

2016

  • Esposizione collettiva al Castello di Rapallo “Paesaggi e Prospettive” con Mark Cooper, Paola Bernini, Andreina Cambiaso, Antonietta Preziuso, Francesca Donadini.
  • Esposizione personale a Palazzo Poli, San Pietro di Cadore “Spiriti del Mare” per la rassegna “Immagini d’autore”.
  • Partecipazione alla mostra d’arte contemporanea “F”, Filanda di Salzano VE
  • Partecipazione alla mostra d’arte contemporanea “Mediterraneo, la porta della speranza o della vergogna” Chiesa di San Leonardo, Venezia
  • Partecipazione alla mostra d’arte contemporanea “Donna è Vita” Biblioteca Umanistica, Milano
  • Partecipazione alla mostra d’arte contemporanea “Mediterraneo, la porta della speranza o della vergogna” Sala Comunale d’arte Giuseppe Negrisin Muggia